Calciomercato Napoli, i tre rifiuti che potevano cambiare la squadra

0
Mauro Icardi, fonte Di Football.ua, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=35535865
Mauro Icardi, fonte Di Football.ua, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=35535865

Facendo un primo bilancio dei primi 15 anni di calciomercato dell’era De Laurentiis il risultato è molto più che lusinghiero ma ci sono tre rifiuti che, se non ci fossero stati, avrebbero reso il Napoli una squadra stellare.

Partiamo da Nainggolan: il presidente azzurro ha tentanto più volte di convincerlo a venire al Napoli ma, a dire il vero, il belga non è mai stato troppo entusiasta di questa opzione.

Come dimenticare, invece, Mauro Icardi? Già ai tempi della Sampdoria, fu fatto qualche tentativo ma l’argentino poi approdò all’Inter. Quando fu ceduto Higuain, fu la prima richiesta di Sarri ma niente. Idem questa estate, Icardi alla fine è andato al PSV.

Il terzo è Barella, centrocampista ora all’Inter ma fino all’anno nel Cagliari. Il calciatore voleva l’Inter e l’ha ottenuta. Non ha mai preso in seria considerazione l’idea di venire al Napoli.

Con i se e con i ma non si fa la storia, però…