Calciomercato Napoli, riprende quota l’idea Kouamé: sarà Petagna a cedere il posto?

Christian Kouamé potrebbe essere il primo rinforzo della campagna acquisti del Napoli della prossima estate. Andrea Petagna lascerà il club per fare posto al ventitreenne senegalese. Sulle tracce dell'italiano: Bologna, Sampdoria e Empoli.

0
Andrea Petagna fonte foto: Di Ago76 - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=52712432
Andrea Petagna fonte foto: Di Ago76 - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=52712432

Christian Kouamé ritorna ad affacciarsi con prepotenza nella mente della dirigenza partenopea. L’attaccante ivoriano di scuola Inter potrebbe essere il prossimo acquisto del Napoli in ottica di rinnovamento della rosa e di diminuzione dell’età media della squadra. A salutare per far posto al giovane senegalese potrebbe essere Andrea Petagna che, si dice, abbia offerte da Bologna, Samp e dalla neopromossa Empoli.

L’indiscrezione sull’interesse degli azzurri per Christian Kouamé arriva direttamente dal canale tv Sportitalia che parla dell’affare come se fosse ormai dato per concluso. In realtà le dirigenze di Fiorentina e Napoli sarebbero ancora in una fase prettamente preparatoria dell’accordo anche perché sul giocatore peserà molto l’impressione che ne riceverà Gattuso durante il ritiro precampionato.

Oltre alle idee di Gattuso ci sarà da verificare anche l’offerta del Napoli che vorrebbe proporre un prestito con diritto di riscatto fissato a 10 milioni. Idea che non ingolosisce certo Commisso e i suoi che, soltanto un anno fa ricordiamo, hanno prelevato Kouamé dal Genoa per 11 milioni. Nonostante le ovvie differenze di valutazione la strada per l’intesa potrebbe essere raggiunta attraverso bonus e premi da raggiungere nei prossimi anni.

A complicare la trattativa però potrebbe essere la presenza del Torino del neo coach Juric che da tempo avrebbe messo sotto osservazione il ventitreenne senegalese. L’ex allenatore dell’Hellas Verona, dopo la beffa subita per il mancato ingaggio proprio con Napoli, potrebbe avere ancora il dente avvelenato verso gli azzurri e vendicarsi soffiandogli da sotto il naso il loro obiettivo di mercato.

La pressione del Toro si affievolirebbe soltanto se il club di Cairo riuscisse a incassare il sì di Giovanni Simeone e del Cagliari sulla sua eventuale cessione. Il “Cholito”, dopo una stagione non proprio esaltante in Sardegna ha voglia di rimettersi in gioco con un team tutto nuovo. La presenza di Juric e della sua propensione ad un calcio veloce e offensivo potrebbe servire per rilanciarsi ai massimi livelli, ultima chance per un giocatore che a luglio compirà 26 anni.