Calciomercato Napoli, sulla sinistra spunta l’idea Biraghi: a gennaio si può!

0
Cristiano Biraghi, ex stella delle giovanili nerazzurre, ora al centro della trattativa per il ritorno all'Inter. Fonte Wikimedia Commons

Il Napoli è alle prese con il periodo più duro e ricco di insicurezze degli ultimi tempi. In tanti saluteranno in estate (se non prima) chiudendo ad ogni possibilità di rinnovo contrattuale. Una batosta da un punto di vista finanziario ma forse anche una opportunità per dare al tecnico del futuro la chance di avere in rosa soltanto i profili che ritiene utili al suo progetto. Uno dei punti nevralgici che andrà sicuramente rifondato è quello rappresentato dalla fascia sinistra, che tra sei mei resterà orfana di Ghoulam e Hysaj.

Al Napoli hanno le idee chiare per chi dovrà arrivare in estate. L’identikit è quello di un esterno italiano, magari anche nel giro della Nazionale, veloce e bravo negli inserimenti a fari spenti. Altro parametro da tenere sott’occhio sarà il costo del cartellino che non dovrà superare i 7 milioni di euro. Tutti indizi che porterebbero al giocatore della Fiorentina, Cristiano Biraghi.

Biraghi è il nome nuovo dalle parti di Castel Volturno. Cresciuto calcisticamente all’Inter, il laterale mancino è un punto fisso della formazione viola appena passata alla gestione Prandelli. Sceso in campo finora in quattordici occasioni, l’ex nerazzurro è riuscito ad aiutare i suoi con un gol e cinque assist. Mario Rui, collega di fascia partenopeo, ad esempio, non è riuscito a smuovere il proprio ruolino avendo giocato lo stesso numero di match.

Il profilo del ragazzo lombardo piace al ds Giuntoli che, nel caso si vogliano stringere i tempi, dovrà per forza di cose incontrare l’omologo viola nei primi giorni di gennaio. La concorrenza della Lazio d’altronde non lascia spazio a troppe riflessioni. I biancocelesti mirano a Biraghi, infatti, quale sostituto del sempre più acciaccato Lulic.

Difficile parlare di cifre al momento. La Fiorentina valuta il suo tesserato attorno ai 9-10 milioni di euro, condizioni ritenute troppo esose dal Napoli. La fumata bianca potrebbe arrivare per qualche milioni in meno o anche con il passaggio ai toscani di Kevin Malcuit, tra i meno impiegati da Gattuso in stagione con due sole apparizioni e 31 minuti di gioco accumulati.