Calciomercato Napoli, Vecino è vicino! Gattuso lo aspetta in ritiro: “E’ molto forte!”

0
Matias vecino
Matias Vecino, centrocampista dell'Inter, Fonte WIkimedia Commons

Il Napoli intensifica i contatti con l’Inter e l’entourage di Matias Vecino per una rapida risoluzione dell’affare con cui i partenopei chiuderanno il calciomercato estivo 2020. Il centrocampista nerazzurro da tempo ha chiuso ogni rapporto con la società e soprattutto fuori dal progetto del suo mister che addirittura preme per la sua cessione. Condizioni che fanno ben sperare i campani, sicuri della più classica delle fumate bianche a dieci giorni dalla fine dei giochi.

Gattuso non potrebbe essere più felice. Il tecnico calabrese segue Vecino dallo scorso gennaio quando, appena insediato sulla panchina del Napoli, aveva indicato proprio il nerazzurro quale primo rinforzo per il suo undici di riferimento. Dopo sette mesi di corteggiamento, dunque, potrebbe finalmente formalizzarsi l’acquisto del centrocampista che troverebbe alle pendici del Vesuvio un gruppo in cui rilanciarsi dopo anni di appannamento.

Giuntoli freme per accontentare il suo allenatore che non si è risparmiato quando c’era da esporsi in merito al nerazzurro. In più occasioni, infatti, Gattuso aveva parlato di Vecino come di un giocatore “molto forte” e molto adatto a giocare in una linea mediana a tre o a cinque  senza grossi sbandamenti.

L’operazione potrebbe risolversi nella prossima settimana quando le rispettive dirigenze si incontreranno e potranno buttare giù una bozza di accordo. Il Napoli, accoglierebbe Vecino attraverso un prestito con diritto di riscatto qualora durante la stagione le sue performance dovessero effettivamente entusiasmare mister Gattuso. L’Inter vorrebbe inserire nell’accordo invece una clausola che preveda l’obbligo di riscatto dopo un certo numero di presenze.

L’impressione è che comunque le due società arriveranno in tempi relativamente ristretti ad un accordo che possa accontentare tutti. Non bisogna dimenticare che Vecino è reduce da un infortunio al menisco che lo terrà fuori dai campi ancora per una quarantina di giorni. Il Napoli potrebbe acquistarlo col beneficio del dubbio e contare su di lui solo a partire da novembre inoltrato.