Roma, tesserato Bouasse: ultimo acquisto dell’era Sabatini

0

Walter Sabatini dal 7 ottobre non è più il direttore sportivo della Roma ma proprio ieri un suo acquisto, l’ultimo da dirigente giallorosso, è stato ufficialmente tesserato: si tratta del centrocampista Joseph Bouasse, classe 1998. Lo rivela il suo procuratore Diego Tavano, sul suo profilo Facebook: “Finalmente è arrivato il tesseramento, dopo un anno e mezzo di attesa alla fine ce l’abbiamo fatta, sei un giocatore della Roma! Ora tocca a te e penso che saranno scintille in campo…” . Il giocatore di origini camerunesi si allenava da mesi con la primavera giallorossa in attesa di diventare ufficialmente un calciatore della Roma ed è stato più volte chiamato in causa da Luciano Spalletti per far parte della prima squadra. Bouasse, appena diventato maggiorenne, viene considerato dagli addetti ai lavori un talento impressionante, “una ruspa dai piedi buoni” si vocifera in quel di Trigoria. Ad ogni modo l’inserimento del ragazzo in prima squadra avverrà step by step e si inizierà aggregandolo alla primavera di Alberto De Rossi, dove è già inserito e può misurarsi con i pari età, fino a diventare chissà un elemento importante della Roma del futuro.

BOUASSE ED I SUOI FRATELLI – Non solo Bouasse. Secondo quanto riportato dal “Messaggero” la Roma avrebbe in casa altri due gioielli destinati a calcare il prato dell’Olimpico molto presto. Sono Coly Sidy Keba e Maoudo Diallo. Il primo, diciottenne senegalese, è un attaccante arrivato alla Roma dallo Spoltore, una squadra abruzzese di prima categoria affiliata ai giallorossi, ed è continuamente monitorato da Spalletti, che intravede in lui un giovane di grandi prospettive. Keba è in realtà già stato aggregato in prima squadra ed ha addirittura segnato un gol nell’amichevole giocata dalla Roma contro il San Lorenzo. Diallo è invece un difensore centrale classe ’99 che ha già militato nella cantera del Barcellona ed è arrivato alla Roma nell’estate del 2015, dopo esser stato seguito per tre anni. Giovani speranze giallorosse crescono.