Calciomercato Serie A, il Bayern non rinnova con Boateng: le ‘big’ italiane ci pensano

Il Bayern Monaco scarica a soli 32 anni Jerome Boateng. Il difensore non vedrà rinnovato il contratto che lo lega da ormai 10 anni ai bavaresi e in estate andrà a scadenza. Inter e Napoli pronte al blitz.

0
Jérôme Boateng, fonte By Foto:Harald Bischoff /, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=27212715
Jérôme Boateng, fonte By Foto:Harald Bischoff /, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=27212715

La notizia è di quelle sconvolgenti. Dopo dieci anni insieme, le strade di Bayern Monaco e Jerome Boateng si dividono per sempre. Si conclude così uno dei connubi più duraturi e vincenti del recente passato tra la mitica società bavarese e il più piccolo dei fratelli Boateng. Eppure c’è qualcuno che pare aver preso la notizia molto meglio degli altri.

A staccare la spina sulla lunga militanza di Jerome Boateng tra le fila del Bayern è proprio l’ex bianconero, ora dirigente, Hasan Salihamidzic nei minuti che precedevano la gara di andata dei quarti di finale di Champions League, persa per 2-3 a Monaco, contro il Paris Saint-Germain. “Il suo contratto non verrà prolungato – spiega il bosniaco – si tratta di una decisione congiunta, presa con la dirigenza del club. Anche l’allenatore è stato coinvolto“.

Il dirigente ha poi svelato che la decisione non ha certo preso alla sprovvista il centrale difensivo tedesco dichiarando: “L’ho spiegato a Jerome. Lo ha capito e darà il massimo fino a fine stagione per inseguire i nostri obiettivi sul campo“.

Boateng lascia così la baviera con un palmares davvero stratosferico. La sua bacheca (e quella del club) dal suo arrivo si è arricchita con ben 21 trofei. Il difensore ha centrato due fantastici triplete portandosi a casa: 8 campionati tedeschi, 4 Coppe di Germania, 4 Supercoppe di Germania, due Champions League, due Supercoppe europee e una Coppa del mondo per club.

Come detto, qualcuno ha salutato la notizia con vivissimo interesse, pronto a tuffarsi sul giocatore che in estate rimarrà disoccupato. In Italia si parla di Napoli e Inter tra le possibili pretendenti mentre la Juventus, diverso tempo fa segnalata sul difensore per sostituire in futuro Chiellini, pare essersi persa un po’ per strada.