Cambia la situazione Ghoulam: da cessione certa ad un eventuale rinnovo

0
Ghoulam
Fonte foto: Di Football.ua, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=40631920

Le ultime prestazioni del terzino azzurro Faouzi Ghoulam sono state positive. Talmente buone che hanno cambiato in un attimo le gerarchie sulla fascia sinistra, scalzando così i vari Mario Rui e Hysaj (all’occorrenza riadattato). Inoltre sembra essersi riaperto uno spiraglio per un possibile rinnovo. L’algerino prima di allora, era ai margini della rosa e dato come sicuro partente nella prossima sessione di mercato.

Ghoulam fu acquistato sul finale del mercato invernale del 2014, durante la gestione Benitez. Egli fu prelevato dai francesi del Saint-Etienne, per una cifra vicino ai 5.5 milioni di euro. Il terzino algerino verrà plasmato prima dal lavoro del tecnico spagnolo, per poi raggiungere l’exploit con Maurizio Sarri.

Nel miglior momento della sua carriera, correva la stagione 2017/18 e Ghoulam segnava il suo primo goal in maglia azzurra contro l’Hellas Verona. Tanti assist e poi anche il secondo goal (v.s. Spal). Il calciatore franco-algerino era diventato l’oggetto del desiderio di molte squadre europee. Ma in questa stagione comincerà un lungo ed infinito calvario. Ghoulam subirà la rottura del crociato destro nella sfida Champions  contro il Manchester City. Saranno 98 giorni fuori dal campo, che però saranno seguiti da altri 7 mesi a causa della frattura della rotula, avvenuta nel 2018.

Da lì il magnifico terzino ammirato in precedenza non lo rivedremo mai più, e al suo ritorno sui campi fornirà solo prestazioni brutte e anonime. L’ex Saint-Etienne finirà per giocare sempre di meno sia con Ancelotti che con Gattuso, diventando un elemento superfluo da disfare il prima possibile. Ma negli ultimi due match, contro il Granada (Europa League) e il Benevento sembra essersi riaccesa una scintilla. Infatti il terzino algerino ha fornito due buone prestazioni, che però dovranno essere riconfermate anche nelle prossime sfide.

Per questo motivo si parla di un possibile rinnovo se il terzino del Napoli dovesse confermare le ottime performance fino a fine stagione. A tal proposito Alfredo Pedullà, giornalista ed esperto di mercato, sull’edizione online della Gazzetta dello sport ha scritto:

“Ha un impegno in scadenza nel 2022, da esterno con la valigia a una possibile e inattesa svolta nel giro di pochi mesi. Il mercato è anche questo, imprevedibile. Oltretutto in quel ruolo devi avere una disponibilità economica importante, almeno 15 milioni se non di più. E il Napoli aveva sempre messo l’uscita di Ghoulam come priorità per pensare poi a un eventuale rinforzo”