Cambio piano vaccinale, più dosi in arrivo per l’Italia

Cambiamenti in arrivo per quanto riguarda il piano vaccinale italiano. Ben 62 milioni di dosi in più nei prossimi giorni.

0
95% di contagi in meno, Cambio piano vaccinale, Carenza di vaccini, Vaccini anti COVID, Johnson & Johnson, Vaccino conto le varianti COVID, Fasi della campagna vaccinale, Precedenza, Campagna vaccinale, Farmacista, Vaccino italiano, Vaccino anti COVID-19, Vaccino contro il Coronavirus
siringa Vaccino, Fonte Pixabay, Autore MasterTux

Buone notizie per il Bel paese, sembra che nelle prossime settimane arriveranno nuove dosi di vaccino anti COVID. Un cambio del piano vaccinale che aiuterà notevolmente gli italiani a difendersi al meglio contro il virus.

LE DOSI – Parliamo di oltre 62 milioni di dosi in più, in arrivo nel secondo trimestre, ovvero tra aprile, maggio e giugno. 63,03 per la precisione. Una cifra che supera di almeno 10 milioni quella preventivata. Questo provvidenziale aiuto è da attribuirsi in gran parte all’azienda farmaceutica Pfizer, che ha provveduto ben 32,07 milioni di dosi della suddetta somma.

Seguono 10,04 milioni targate AstraZeneca, 7,30 milioni provenienti dalla società Johnson & Johnson e le 4,65 milioni previste di vaccino Moderna. Infine a questi si aggiungono teoricamente 7,31 milioni di CureVac. Un antidoto al COVID che non ha ancora ricevuto l’approvazione da parte dell’Ema. In tal senso quindi la somma esatta rimane ancora da definire.

TERZO TRIMESTRE – Questo cambio del piano vaccinale lascia ben sperare per quanto riguarda il terzo trimestre. Stando al piano aggiornato infatti, sono previste 94,08 milioni di dosi. Tra queste figurano 31,52 di Pfizer, 26 di AstraZeneca, 15,94 di Johnson & Johnson e 13,96 di Moderna. Infine, ammesso che sia possibile, 6,64 di CureVac. Il tutto dovrebbe quindi coprire il periodo antecedente l’arrivo nel 2022 di un nuovo concorrente sul mercato, il vaccino Sanofi.