Campania, contagi in crescita. De Luca: “Nuova ordinanza per la chiusura di attività con clienti e personale senza mascherina”

Il presidente della Regione pronto ad introdurre nuove misure restrittive

0
Fonte: Ansa

Desta particolare preoccupazione la situazione coronavirus in Campania. Negli ultimi giorni il numero di positivi è cresciuto sensibilmente (16 nella giornata di ieri, 19 il 22 luglio), colpa di focolai sparsi tra il litorale Domizio, Salerno e Conca della Campania, comune del casertano.

Molti cittadini sembrano aver dimenticato cos’è accaduto nei mesi scorsi e si fatica a rispettare le misure di sicurezza. Mascherine e distanziamento sociale sembrano un lontano ricordo, ma il peggiorare della situazione sta spingendo il presidente della Regione De Luca ad emanare una nuova ordinanza. Ecco quanto dichiarato dal governatore:

“È pronta una nuova ordinanza per la chiusura dei negozi dove non solo gli addetti, ma anche i clienti, non usano le mascherine di protezione. Non sono preoccupato, sono preoccupatissimo. A settembre, con la ripresa delle scuole, si rischia la ripresa del contagio e a quel punto si dovrà chiudere tutto”.

In occasione della consegna del primo treno “Rock” di Trenitalia nella stazione di Napoli, De Luca si è soffermato anche sulla questione mascherine sui mezzi pubblici:

“EAV e le altre aziende di trasporto regionale debbono seguire l’esempio di Trenitalia, e bloccare i mezzi dove ci sono passeggeri senza mascherina. Bisogna indicarli all’indignazione pubblica sono cafoni incivili, che mettono a rischio la salute degli altri. Se il Governo apre, com’è giusto, alla mobilità interregionale dobbiamo prevedere comportamenti responsabili da parte dei cittadini.  Altrimenti avremo un ritorno del contagio a settembre”.