Campania, De Luca e lo stop a nuove restrizioni: “Non chiediamo cambio colori, è manicomio delle quarantene”

0
Fonte: Wikipedia Commons

Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, è finito alla ribalta negli ultimi mesi per le sue conferenze stampa per il Covid-19. Nei giorni scorsi il governatore ha rilasciato nuove dichiarazioni nella sua classica diretta Facebook.

Non chiediamo il cambio dei colori, ormai è un manicomio delle quarantene, dieci giorni, cinque giorni, tre. Non ne parliamo più, pensiamo a fare il nostro lavoro e per quello che riguarda penseremo a contestare questa spinta a centralizzare le decisioni a che provengono dal Governo attuale”.

Non è vero come dice il ministro che abbiamo il 92-93% di situazioni normali. Ad oggi in Campania nella fascia d’età 0-13 abbiamo oltre 29mila positivi nel periodo 11-19 gennaio. Nel territorio della Asl Napoli”.

La Campania è stata sicuramente una delle Regioni più colpite dalla quarta ondata di Coronavirus. In questo momento, però, l’obiettivo del governatore è accelerare sulle vaccinazioni ed evitare confusione con nuove restrizioni.

Rispetto allo scorso anno, quindi, Vincenzo De Luca non ha intenzione di prevedere nuove restrizioni rispetto a quelle stabilite dai massimi vertici italiani.