Campania, il Covid e l’effetto-turismo: 4 nuovi casi positivi a Massa Lubrense

Il sindaco Balducelli: "Manteniamo la calma"

0

Continua a salire il numero di casi positivi al Coronavirus legate alle località balneari più blasonate in Campania: un nuovo bilancio riguarda 4 nuovi contagi rilevati a Massa Lubrense, nella zona della Penisola Sorrentina.

Ad annunciarlo è stato proprio il sindaco Lorenzo Balducelli tramite il suo profilo Facebook: “Mi sono appena arrivate dal Dipartimento di prevenzione dell’ASL le risultanze di quattro tamponi effettuati nei giorni scorsi. Purtroppo sono positivi. Si tratta di quattro persone tutte asintomatiche che sono già in quarantena. Si stanno effettuando i controlli dei contatti e già da domani verranno effettuati nuovi tamponi”, ha detto il primo cittadino.

Manteniamo la calma. Il caldo ed il senso di rilassatezza generale hanno indotto molti a sottovalutare le regole – ha poi continuato Balducelli – Sfortunatamente dobbiamo convivere con il virus, ma dobbiamo farlo con grande senso di responsabilità e grande attenzione ai nostri comportamenti. Purtroppo non è ancora finita. Faremo il possibile insieme alla nostra ASL per circoscrivere il problema, ma abbiamo bisogno della collaborazione responsabile di tutti”.

Durante il mese di luglio i casi positivi nella Regione Campania sono di molto aumentati. Lo si evince dall’analisi dei dati sui nuovi contagi nel lungo periodo: durante il mese precedente di giugno in Campania si erano registrati 115 casi positivi. Nel mese attuale, invece, siamo già a quota 236. Più del doppio, dunque.

La spiegazione è semplice: se da un lato il turismo campano rappresenta una boccata d’aria per i commercianti e gli imprenditori in crisi, dall’altra è un vero e proprio veicolo di contagi, tanto che in alcune delle località balnerari più gettonate, come Capri, sono state messe ordinanze restrittive sull’uso obbligatorio anche all’aperto della mascherina durante il weekend.