Campania in zona rossa dall’8 marzo: parrucchieri e centri estetici costretti alla chiusura

0
Fonte: Wikipedia Commons. Licenza creative commons contrassegnata per essere riutilizzata.

Dopo aver analizzato gli ultimi dati epidemiologici, il ministro Speranza ha optato nel chiudere definitivamente la Campania dal prossimo lunedì ed applicare le regole più severe per far scendere la curva della pandemia da Covid.

Passare dalla zona arancione a quella rossa comporta numerosi cambiamenti alle abitudini della popolazione.

È vietato ogni spostamento, anche all’interno del proprio Comune, in qualsiasi orario, salvo che per motivi di lavoro, necessità e salute. Sono vietati anche gli spostamenti da una Regione all’altra e da un Comune all’altro.

La zona rossa porterà alla chiusura di tutti i negozi non essenziali, compresi parrucchieri e centri estetici. È questa la principale novità prevista dall’ultimo decreto di Mario Draghi.

A queste si aggiungono anche altre restrizioni relative alla didattica a distanza, alle competizioni sportive. Chiusi anche musei e mostre, teatri, cinema, palestre e sale gioco.