Campania, slitta il passaggio in zona gialla? La Regione rischia la beffa, il motivo

0
Fonte: Wikipedia Commons. Licenza creative commons contrassegnata per essere riutilizzata.

L’emergenza Covid-19, nonostante il numero dei casi giornalieri sia calato, continua a fare un numero molto importante di vittime. La terza ondata è stata già anticipata dagli esperti, i quali prevedono un gennaio molto difficile.

Al momento, però, l’Italia ha iniziato a cambiare ‘colore’. Dal rosso predominante, infatti, le zone gialle sono aumentante nell’ultima settimana, con la Lombardia che lo diventerà a partire dal prossimo 13 dicembre.

Secondo le ultime indiscrezioni, invece, dovrebbe slittare di una settimana il passaggio della Campania dalla zona arancione a quella gialla.

Il motivo è semplice. La Lombardia, infatti, è passata dalla zona rossa a quella arancione il 29 novembre, mentre la Campania ha subito la stessa sorte una settimana dopo. La stessa cosa dovrebbe accadere ora, con la Regione campana che dovrebbe diventare zona gialla dal 20 dicembre.

Per la Campania, quindi, sarebbe una vera e propria beffa. Dal 21, infatti, inizieranno le nuove restrizioni previste dall’ultimo DPCM e per questo motivo sarà anche vietato spostarsi in un’altra regione.