Campania, slitterà ancora l’apertura delle scuole: “L’ipotesi al vaglio è un possibile ritorno graduale dal 15 gennaio”

0
Fonte: Wikipedia Commons. Licenza creative commons contrassegnata per essere riutilizzata.

Non è ancora ufficiale, ma probabilmente slitterà ancora la data di ritorno alla didattica in presenza nella Regione Campania. Ad annunciarlo è l’Assessore Regionale Lucia Fortini, la quale ha annunciato tale possibilità:

L’ipotesi al vaglio è che dal 15 gennaio gli alunni delle scuole della Regione Campania possano tornare gradualmente in classe. Ma ripeto: questa è un’ipotesi che deve essere valutata dall’unità di crisi“.

Le scuole, quindi, non riapriranno il prossimo 7 gennaio come precedentemente annunciato sia a livello nazionale che regionale.

Purtroppo, infatti, il rischio di ritornare alla situazione di un mese fa è molto forte e il numero dei casi giornalieri in Campania impone ancora la massima cautela. Probabilmente, nei prossimi giorni, anche Vincenzo De Luca interverrà in diretta sul tema scuola.

Infine, Fortini critica il Ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina circa la percentuale di ritorno in classe: “Probabilmente una percentuale giusta è del 50%. Per questo ci affideremo all’autonomia organizzativa di ogni scuola facendo in modo che siano i dirigenti scolastici a modulare la percentuale degli alunni in presenza per consentire di lavorare in serenità“.