Can Yaman e Diletta Leotta, aria di crisi? Lei nega ma spuntano segnalazioni

Aria di crisi tra Can e Diletta, spuntano altre segnalazioni pubblicate da Deianira Marzano

0
Can Yaman e Diletta Leotta, fonte: profilo Instagram ufficiale di Diletta Leotta

La storia d’amore tra Can Yaman, famoso attore turco, e Diletta Leotta, giornalista di DAZN, sembrerebbe già essere finita. In molti non hanno mai creduto a questa relazione, tuttavia, la coppia ha sempre negato queste accuse. Ad oggi, anche grazie ad alcune segnalazioni, pare che la storia d’amore più chiacchierata del momento sia terminata.

CAN YAMAN E DILETTA LEOTTA: AMORE FINITO? – In questi giorni, si sono susseguite delle voci inerenti al matrimonio tra l’attore turco e la giornalista. Si dice che Can sia tornato ad Istanbul senza Diletta, la quale è rimasta qui in Italia. Non solo il matrimonio, pare che la donna non abbia più il prezioso anello con sé. Il mistero si infittisce sempre più.

Nei giorni scorsi, la Leotta ha ricevuto ben due tapiri da Striscia La Notizia, tuttavia, la prima volta è stata letteralmente trascinata via da Can Yaman, il quale non era felice di vedere Valerio Staffelli. La seconda volta, Staffelli è riuscito a far ammette alla Leotta qualcosa sulla loro storia. Pare che il matrimonio non sia affatto cancellato, semplicemente rimandato.

La giornalista ha ammesso di essere molto felice con l’attore turco ma comunque non vuole bruciare le tappe. La donna vuole procedere passo passo, senza alcune pressione. Sui social, però, si è scatenato il putiferio a riguardo. Nessuno crede alle parole di Diletta e la coppia è stata accusata di fingere la relazione per notorietà.

SPUNTANO NUOVE SEGNALAZIONIDeianira Marzano sta raccogliendo tutte le testimonianze relative a questa storia d’amore. Pare, infatti, che il padre di Can Yaman non metta più like alle foto di Diletta Leotta bensì a Demet Odzemir, ex collega di Yaman nella serie tv Daydreamer – Le Ali del Sogno. Nella serie, Demet interpreta Sanem, il grande amore di Can Yaman. Sarà così anche nella realtà?