Cannes, Emmanuelle Bercot apre il Festival del cinema

0

Per la prima volta nella storia del festival di Cannes, una donna dà inizio alla kermesse, giunta alla sua sessantottesima edizione: si tratta della regista Emmanuelle Bercot che si presenta con la “La  Tête Haute“, un film dalle mille sfumature che racconta la storia di un giovane delinquente, Malony, interpretato da Rod Paradot, e il suo passaggio dall’infanzia all’età adulta. Tra i membri del cast, Catherine Deneuve, Benoît Magimel e Sara Forestier.

Una scena insolita, quella della giuria del Festival, d’iniziare proprio con una pellicola che si contraddistingue per un forte impatto emotivo: “La scelta di questo film potrebbe risultare sorprendente, visti i parametri abituali che vengono applicati per la cerimonia d’apertura di Cannes” -sottolinea il direttore del Festival di Cannes, Thierry Fremaux- “E’ però il segno di una chiara riflessione che ci ha portato a volere una partenza differente per il Festival, insieme forte e commovente”.

Non a caso, “La Tête haute” uscirà nei cinema francesi il giorno stesso dell’apertura della kermesse cinematografica, mercoledì 13 maggio.