Caos Inter, tolta la fascia a Icardi, argentino fuori rosa: dietro c’è la Juve

Caos in casa Inter, la società ha deciso di togliere la fascia da capitano a Mauro Icardi, il giocatore è fuori rosa, ecco cosa c'è dietro...

0
Mauro Icardi, fonte Di Football.ua, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=35535865
Mauro Icardi, fonte Di Football.ua, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=35535865

Terremoto in casa Inter, la società nerazzurra pochi minuti fa con un tweet ha annunciato che Mauro Icardi non è più il capitano dell’Inter, la fascia da questo momento sarà affidata al portiere Handanovic.

Qualche indizio era già arrivato nella serata di ieri, con l’account spagnolo del club mostrava Icardi togliersi la fascia (tweet poi cancellato). L’ufficialità è arrivata oggi, alle 12:34. Alla base della scelta della società ci sono le numerose polemiche legate al rinnovo dell’attaccante argentino e alle parole rilasciate negli ultimi giorni dalla moglie-agente Wanda Nara.

Come anticipato da Fabrizio Biasin, giornalista di Libero, sempre su Twitter, il giocatore non è stato convocato per la sfida di domani tra Rapid Vienna e Inter valida per l’Europa League.

Dietro il caos che si è scatenato in casa nerazzurra potrebbe esserci la mano della Juventus, in una recente intervista il direttore sportivo Paratici ha rivelato che la scorsa estate i bianconeri erano pronti a tentare l’assalto al bomber prima dell’arrivo di Cristiano Ronaldo: “Avevamo due modi per motivare l’ambiente: uno era prendere Ronaldo, l’altro acquistare Mauro Icardi e scatenare un casino incredibile“. Questa la confessione del ds a La Gazzetta dello Sport. La Juve era pronta a mettere sul piatto 110 milioni di euro, ma l’apertura di Mendes per l’affare CR7 ha spinto la società a virare sul fuoriclasse portoghese.

La Juve, però, non ha mai smesso di seguire l’attaccante e avrebbe intenzione di riprovarci nella prossima estate ad una condizione: l’addio di Paulo Dybala, che potrebbe finire proprio in nerazzurro.