Carbonara, dai wurstel ai fagioli a condimento: le variazioni più disgustose al mondo

Tuorlo d'uovo, pecorino e guanciale sono i tre capisaldi per la ricetta perfetta, ma alcuni Paesi al mondo non la pensano così

0
Fonte: Twitter

La carbonara romana è uno dei piatti italiani più celebri al mondo, ma al contempo è anche una delle pietanze più difficili da riprodurre, sia nelle zone d’Italia che non siano Roma (o in generale Lazio), che soprattutto all’estero.

Vediamo allora tre variazioni che, diventando virali sui social per motivi intuibili, hanno letteralmente fatto accapponare la pelle agli estimatori di questo piatto tipico romano, che ne hanno visto la tradizionale riproduzione venire messa da parte per qualcosa di “mostruoso”.

1. Una prima variazione è quella della “carbonara francese”. La ricetta prevede ingredienti totalmente estranei a quella originaria come la panna, il parmigiano, la cipolla, pancetta e pasta cotti insieme nella stessa padella. Un vero orrore!

2. Una seconda variazione viene niente di meno che dal celebre cuoco della tv Gordon Ramsey, ma già dal primo istante in cui pubblicò questa foto sui suoi canali social, furono molte le critiche da parte degli italiano che lo imploravano di non insultare più in tal modo la cucina del Bel Paese.

3. L’immagine che segue è forse una di quelle che più si discostano dalla ricetta originale: innanzitutto l’uovo è proposto nella versione “soda”, il che contraddice al 100% la trazione, e inoltre possiamo osservare una generosa quantità di fagioli poggiati sul piatto come condimento. Pura follia.

Fonte: Twitter

4. L’ultima ricetta tutto è tranne che una carbonara: passata di pomodoro, sottiletta, wurstel. Insomma, non la ricorda neanche lontanamente, neanche per “colore”. Chiediamo scusa agli amici romani per aver proposto una simile ingiuria alla vostra cucina!