Caso Chanel Totti, nuova polemica su una battuta di una giornalista

Nuova polemica in corso a causa di una battuta proveniente dal profilo di una giornalista.

0
totti
Francesco Totti con Ilary Blasi e la secondogenita Chanel. Foto, fonte Account personale Instagram

In questi giorni il mondo del gossip non parla di altro se non del caso che ha travolto Chanel Totti, figlia tredicenne di Ilary Blasi e Francesco Totti. Nello specifico, la ragazza di soli 13 anni è finita sulla copertina del settimanale Gente, in cui viene mostrato il suo lato B. Dopo l’uscita della copertina, è scoppiata una vera e propria polemica a riguardo.

LO SFOGO DI MAMMA ILARY – La famiglia Blasi-Totti ha chiaramente difeso la propria figlia, accusando la direttrice dl giornale, Monica Mosca, di aver pubblicato una minorenne senza il consenso e mercificando il corpo femminile di una ragazzina alle prese con la scoperta del proprio corpo. Ilary Blasi ha condiviso un lungo sfogo su Instagram parlando proprio di questo: sessualizzazione e mercificazione del corpo di una tredicenne.

D’altro canto, la direttrice del giornale (richiamata dall’Ordine dei Giornalisti per aver violata il codice deontologico di professione) si è difesa scusandosi e chiarendo che l’intento era quello di valorizzare la donna e la famiglia.

LA POLEMICA NON SI FERMA – In molti si sono schierati dalla parte della famiglia del calciatore ma i commenti degli haters non sono affatto mancati e hanno alimentato ancor di più la polemica. Alcuni hanno riesumato scatti di un servizio fotografico di Ilary risalente a quando la showgirl aveva 17 anni e accusandola di essere ipocrita.

Valentina Furlanetto, giornalista de Il Sole 24 Ore, è stata travolta dall’ennesima polemica sulla questione a causa di una battuta scherzosa nei confronti della figlia di Ilary. Nello specifico, la giornalista ha scritto di aver trovato molto incoerente la battaglia sulla “mercificazione”, soprattutto perché la figlia della showgirl porta il nome di una merce. Chiaramente si trattava di una battuta scherzosa, per placare gli animi, eppure la giornalista si è ritrovata sommersa da critiche e ha dovuto chiarire la sua posizione. Voi da che parte state?