Caso Keita, Marotta chiede scusa a Lotito: Lazio pronta a trattare

0
Giuseppe Marotta, ad della Juventus Di photo coundown - photo coundown, CC BY 2.5, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=16589644
Giuseppe Marotta, ad della Juventus Di photo coundown - photo coundown, CC BY 2.5, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=16589644

Prove di pace tra la Juventus e la Lazio, il presidente dei biancocelesti Lotito, secondo quanto riportato da Il Messaggero stamani, avrebbe ricevuto le scuse da Marotta per il caso Keita: “Marotta è venuto a chiedermi scusa dicendomi che non c’entra nulla con i rifiuti di Keita”. Queste le parole di Lotito, che fanno seguito alle dichiarazioni del legale della Lazio, Gian Michele Gentile, che ai microfoni di Laziofamily.com ha fatto sapere che i biancocelesti non hanno mai avuto l’intenzione di intraprendere le vie legali contro la Juve: “Non ho ricevuto alcun incarico formale in tal senso e con Lotito non ne abbiamo mai parlato. Magari al presidente potrebbe essere scappata una battuta ma, ripeto, al momento non esiste alcun fatto specifico che ci possa indurre ad intraprendere un’azione legale. Se si formassero elementi in futuro allora le cose potrebbero cambiare ma, al momento, non esiste alcun elemento”.

TRATTATIVA- Tra i due club sembra essere tornato il sereno, la trattativa è ricominciata e dalla capitale attendono offerte per l’esterno senegalese. La Lazio chiede 30 milioni, la Juventus è disposta ad offrirne 20, avendo dalla sua la volontà del giocatore che ha rifiutato tutte le destinazioni in attesa di una chiamata dei bianconeri. Con l’inserimento di qualche bonus o di parziali contropartite l’affare potrebbe avere esito positivo.