Catalogna, scontri tra indipendentisti e Vox. Arresti e feriti

0

Almeno tre arresti e cinque persone ferite: questo il bilancio degli scontri scoppiati nello scorso fine settimana a Barcellona, dove gruppi di indipendentisti catalani e di antifascisti hanno cercato di venire a contatto con una manifestazione per l’unità della Spagna convocata dal gruppo sovranista spagnolo Vox.

Il quotidiano conservatore El Mundo fa sapere che la manifestazione dell’estrema destra è stata voluta dal leader di Vox, Santiago Abascal, per lanciare la campagna elettorale che si fonderà proprio sull’unità del Paese, e ha raccolto diverse migliaia di simpatizzanti in Plaza de Espana, dove erano molte le bandiere spagnole che sventolavano.

Il gruppo Vox aveva richiesto per la manifestazione a Barcellona lo stadio Palau Sant Jordi ma gli è stato negato, ufficialmente per motivi di sicurezza, dalla sindaca Colau: “Vogliono che andiamo lì con loro. Non ci andremo, ma neppure ce ne staremo a casa“, avrebbe dichiarato in proposito la sindaca, come riportato dal sito Catalan News.