sabato, Maggio 25, 2024
HomeCalcioSerie ACavani ha sempre rifiutato la Juve, Milik invece ha sempre cercato i...

Cavani ha sempre rifiutato la Juve, Milik invece ha sempre cercato i bianconeri

In un meraviglioso momento di forma del Napoli si continua a parlare del passato. Come ben sappiamo ormai tutti i quotidiani, i giornalisti, parlano del club partenopeo. Negli ultimi giorni Marco Sommella, agente di Ciro Immobile, ha parlato direttamente dalla Palermo Football Conference. Il procuratore italiano si è soffermato su due calciatori ex Napoli.

Stiamo parlando di due attaccanti, due veri bomber che hanno giocato con la maglia azzurra. I calciatori in questione sono Edinson Cavani ed Arek Milik. Ecco i retroscena di mercato che ha voluto sottolineare Sommella: “Cavani ha rifiutato la Juventus tre volte. Siamo amici da tempo ma ogni anno diceva no alla possibilità di andare alla Juve.

Sono tanti coloro che hanno giocato a Napoli e che non sono voluti andare. Altri invece sì. Milik invece ha sempre voluto andare alla Juve. Quando è finita con il Napoli non ci sono state le condizioni per trovare un accordo tra i due club. Un altro problema del calcio italiano è il troppo astio tra le grandi società: penso a Jorginho che è passato dal Chelsea all’Arsenal. Arek ora spera di restare.

Cavani è stato uno dei calciatori che hanno dato lustro al Napoli. Tutti i tifosi partenopei ricordano le sue giocate, il suo spirito di sacrificio e le sue splendide reti. Con la maglia azzurra ha disputato 138 partite segnando 104 reti in tre stagioni. “El Matador” è molto legato all’ambiente partenopeo e difatti come ha sottolineato Sommella non ha mai voluto tradire il popolo napoletano per trasferirsi alla Juventus.

Milik invece dopo anni all’estero è tornato in Serie A proprio dai bianconeri. L’attaccante polacco non è stato fortunato nell’esperienza con il Napoli. Diversi gravi infortuni l’hanno fermato dando a tutti la sensazione di un talento mai esploso. Ora è felice con la maglia della “Vecchia Signora” e chissà per quanto resterà a Torino.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME