Cavani saluta il Manchester United, futuro in Serie A?

0
Cavani, fonte By Football.ua, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=43895874
Cavani, fonte By Football.ua, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=43895874

Non è stata una stagione da sogno quella del “Matador” Cavani. Il centroavanti uruguaiano, dopo aver ceduto la numero 7 a Cristiano Ronaldo ad inizio stagione, durante il corso della stagione ha trovato pochissimo spazio: solo 763′ minuti giocati, contro i 1366′ della scorsa stagione. Il classe 87′ ha dovuto affrontare numerosi problemi fisici che lo hanno tenuto lontano spesso dal campo. Anche le sue statistiche realizzative non sono felici: 2 reti e solo 1 assist tra Premier, Champions e le coppe nazionali.

Con il contratto in scadenza questo giugno, i Red Devils hanno deciso di non rinnovare, lasciandolo partire a parametro zero. Cavani ai microfoni del sito dello United ha salutato e ringraziato i tifosi inglesi: “Ho sinceramente solo parole di gratitudine per i tifosi del Manchester United. Mi hanno mostrato grande rispetto fin dal primo momento in cui sono arrivato. Penso che abbiano riconosciuto tutto l’impegno che ho sempre cercato di mettere. Ho cercato di dare il meglio di me stesso per questa squadra. Sono davvero molto riconoscente e avrò un bel ricordo di questo affetto“.

Una delle cose che mi ha lasciato con l’amaro in bocca è stato il non aver avuto i tifosi con noi nella scorsa stagione, quando abbiamo fatto bene. In questa stagione, con i tifosi presenti, non ho potuto mostrare quello che avrei voluto. Avrei voluto segnare i gol che ho segnato la scorsa stagione e festeggiarli con loro – ha spiegato l’ex Napoli e Palermo. Ma voglio ringraziare sinceramente i tifosi dal profondo del mio cuore, perché mi hanno sempre mostrato tanto affetto, e questo è molto importante per un calciatore“.

Ora occhio al futuro del Matador. I tifosi napoletani più nostalgici sognano un ritorno romantico della Celeste. Data l’età avanzata (35), e le richieste sicuramente alte per l’ingaggio, difficilmente il Napoli potrà puntare su un elemento simile: De Laurentiis ha posto come obiettivo primario di abbassare il tetto-ingaggi, in modo da far quadrare i conti. E un arrivo di Cavani non sembra conforme con questa idea.

Nei giorni scorsi il fratello agente ha ribadito che nessuno lo ha contattato finora, ma ha anche svelato che il ritorno a Napoli sarebbe una soluzione gradita. Si è parlato di un interesse della Salernitana, confermato pubblicamente anche dal presidente Iervolino, desideroso di regalare un colpo ai suoi tifosi dopo la miracolosa salvezza.