Cessione Milan, slitta la firma coi cinesi

0

Ormai da settimane si parla della cessione del pacchetto di maggioranza del Milan a investitori cinesi. La cordata di investitori asiatici è stata messa insieme da Sal Galatioto, che negli scorsi giorni è stato a Milano per incontrare i dirigentiFininvest. Il gruppo di investitori asiatici che sta negoziando l’acquisto del club sarebbe composto da Robin Li, i fondatori del gruppo Evergrande, il colosso statale dei liquori Kweichow Moutai, un immobiliarista e un operatore del mondo dei beni di consumo. Il loro fine è acquisire il 71% delle quote azionarie.

Si lavora per stipulare il contratto d’accordo preliminare che doveva essere firmato da Silvio Berlusconi entro il 30 giugno. Pare che ci sia un nuovo slittamento in merito. Prima fu posticipato dal 15 al 30 giugno per permettere il pieno recupero del presidente rossonero dall’intervento al cuore, adesso sarebbe arrivata una nuova proroga – riferisce il Corriere dello Sport -. La firma dovrà dunque arrivare tra il 4 e l’8 luglio.

Primo closing prolungato di un’altra settimana. Il motivo? Semplice cordialità nei confronti di Berlusconi. Firmare il contratto con lui ancora in ospedale non sarebbe stata cosa gradita né alla holding di via Paleocapa, né al diretto interessato. La decisione è stata concordata con Nicholas Gancikoff, noto collaboratore di Galatioto. Un rinvio comunque utile ai fini dell’operazione, in quanto dà la possibilità di ultimare le ultime bozze del contratto.

Lo stesso Gancikoff – scrive Pasquale Campopiano – è stato più volte in Cina negli ultimi giorni, per informare gli investitori coinvolti nella trattativa. La notizia dello slittamento della firma non farà certo contenti i tifosi milanisti che attendono da tempo la buona riuscita delle contrattazioni, ma servirà ad entrambe le parti e chiudere definitivamente il contratto, lungo oltre 100 pagine. Inoltre la potenziale firma dovrebbe più o meno coincidere con il raduno della squadra a Milanello per dare il via alla prossima stagione: nel frattempo dovrebbe anche essere definitivamente scelto il nuovo allenatore.