Champions League, come sono andate le gare di ieri

0

Si è conclusa la prima metà della seconda giornata di Champions League. Male la Roma, anzi malissimo. Una prestazione a dir poco orribile, un primo tempo da squadra di provincia e un secondo talmente inutile da essere buono solo per fomentare i telecronisti. Non è compromessa la qualificazione perché non è la partita di ieri a comprometterla, ma una mentalità e un’assenza di gioco (e non gli infortuni) che rischia seriamente di compromettere l’intera, ennesima, stagione. Una prestazione opaca, come le orribili magliette indossate ieri (ennesimo atto della deromanizzazione compiuta dalla gestione Pallotta); si potranno continuare a chiamare giallorossi i giocatori della Roma?

Su gli altri campi il Barcellona ribalta il vantaggio dei Bayer e conquista il successo per 2 a 1. Il Porto batte il Chelsea dell’ex Mourinho, sempre per 2 a 1. Goleada del Bayern Monaco che rifila un rotondo 5 a 0 alla Dinamo Zagabria. Cinque gol anche tra Arsenal e Olympiakos con in greci che superano i padroni di casa per 3 a 2. Questo il tabellino completo dei risultati:

Arsenal 2 – 3 Olympiakos
Barcellona 2 – 1 Leverkusen
BATE 3 – 2 Roma
Bayern 5 – 0 Din. Zagabria
FC Porto 2 – 1 Chelsea
Lione 0 – 1 Valencia
Tel Aviv 0 – 2 Dyn. Kiev
Zenit Petersburg 2 – 1 Gent