Champions League: quale squadra vincerà?

0
Champions League, fonte Flickr
Champions League, fonte Flickr

 

Quale sarà la vincitrice Champions League? Questa è una domanda molto interessante che non in pochi si sono posti sopratutto perché nei quarti di finale di questa importante competizione c’è anche una squadra italiana, l’unica ancora dentro una competizione europea.

 

 

E’ molto probabile che la vincitrice Champions League sarà una di quelle squadre che sono abituate a vivere nell’Olimpo del calcio mondiale ed ormai arrivati ai quarti di finale non possiamo in nessun modo aspettarci che una squadra di medio livello riesca ad andare troppo avanti. Arrivati i quarti di finale, le cui partite verranno disputato l’undici ed il dodici di aprile, ci troveremo di fronte a compagini in grado di produrre un alto livello di gioco e ad altre con un livello medio medio-alto. E’ bene ricordare che scenderanno in campo squadre del calibro della Juventus, Barcellona, Real Madrid, Bayern, Atletico Madrid, Monaco e Dortmund mentre il Leicester potrebbe non riuscire a reggere la difficoltà del torneo.

 

Potrebbe non essere così ma la fortuna occupa un ruolo non da comparsa nell’assegnazione del titolo di vincitrice Champions League perché riuscire a partite in questa nuova fase contro una squadra meno forte può essere davvero importante. In questo caso vi sono le estrazioni che determinano la formazione dei vari incontri. In effetti la Juventus può sicuramente dirsi penalizzata perché dovrà affrontare una squadra molto forte, il Barcellona, mentre l’Atletico Madrid potrebbe essere stato avvantaggiato perché dovrà affrotare il Leicester che, senza nulla togliere agli inglesi, almeno sulla carta dovrebbe essere più debole. Con la Juventus anche il Bayern dovrà affrontare una spagnola, il Real Madrid, mentre il Dortmund affronterà il Monaco. Quindi i quarti di finale di Champions League saranno caratterizzati da due scontri clou: Barcellona-Juventus e Bayern-Real Madrid. Il ritorno dei quarti si avranno circa una settimana dopo ovvero il 18 ed i 19 del mese di aprile.
Ma come possiamo immaginare quante tra queste squadre sarà la vincitrice Champions League? Per fare questo bisogna vedere attentamente quali sono i vari precedenti che possono determinare un andamento ma anche il loro stato di forma. Il pronostico sugli anteposto è da sempre molto complicato perché vi sono molti elementi che si intrecciano creando dei seri problemi nel determinare le peculiarità che possono essere presenti partita per partita. Per concludere è sempre bene ricordare che non si dovrebbe mai esagerare con le scommesse sportive in modo tale da non creare problemi a sé stesso ed agli altri.