Chapecoense, deceduto per Covid il presidente Magro: ha ricostruito il club dalle macerie del 2016

0
Chapecoense
Tributo alle vittime della Chapecoense, foto di wikipedia.org

Una triste notizia arriva dal Brasile. Nella giornata di ieri è deceduto Paulo Ricardo Magro, presidente della Chapecoense. Il club brasiliano, tristemente ricordato per la tragedia aerea del 2016, è deceduto a causa della pandemia da Coronavirus.

Magro era presidente del club da un anno mezzo, dall’agosto del 2019 e grazie a lui il club è stato ricostruito dalle macerie di quel triste 2016.

Questo il messaggio di cordoglio sul sito web del club brasiliano che annuncia il decesso: “Siamo estremamente sgomenti, col cuore pieno di tristezza e incredulità, perché costretti a comunicare la morte del presidente della Chapecoense, Paulo Ricardo Magro. Paulo è stato in gran parte protagonista della rinascita della Chapecoense, dentro e fuori dal campo“.

Con coraggio e saggezza ha permesso alla squadra di riprendere il cammino su un percorso vittorioso, lastricato di dignità e lavoro, valori così spesso predicati da lui stesso”. ⁣

“Di fronte a una perdita irreparabile, il sentimento è di tristezza, ma soprattutto di gratitudine all’uomo che è entrato nella nostra storia e in essa è divenuto eterno. ⁣In questo momento di profondo dolore, chiediamo ai fan di unirsi alle preghiere per la famiglia e gli amici“.