Chaz Davies firma la doppietta a Laguna Seca

0

Davies firma la doppietta a Laguna Seca in sella alla sua Panigale.

Il pilota inglese ha portato a casa entrambe le gare con una cavalcata solitaria grazie allo scatto fulminio allo spegnimento del semaforo. Alle sue spalle Kawasaki e Aprilia si sono sfidate sul filo del rasoio con una lotta serratissima, sorpasso dopo sorpasso, fino alla fine.

Ritroviamo Tom Sykes, secondo in entrambe le gare, col dente avvelenato nei confronti del compagno: dopo Donington il pilota KRT ha ritrovato la fiducia necessaria per vincere ma gli mancava il tocco magico per essere efficace nel corpo a corpo e oggi è arrivato anche questo facendo di Tom un pilota completo e difficile da gestire. Rea ha dovuto pensare al campionato e, anche se ha preso moltissimi rischi specialmente in Gara2 dopo l’arrivo della pioggia, ha portato a casa il terzo posto e il muso un po’ lungo.

Lotta serrata anche in casa Aprilia con il rookie Torres alla prima esperienza sulla pista americana in grado di arrivare davanti al compagno di squadra in entrambe le gare, ma in Gara2 si sono contesi la posizione fino all’ultimo.

Recupera terreno Badovini, sfortunato e out con un problema tecnico in Gara1 ma veloce e incisivo in Gara2, così come Canepa fermato a sua volta da un problema tecnico al primo start mentre nel pomeriggio si è piazzato in ottava posizione dopo la bagarre con Badovini e VD Mark, anche lui in netto miglioramento durante le corse rispetto ai turni di libere e qualifiche.

Concludono positivamente anche Baiocco, De Puniet e Vizzini tutti a punti dopo delle qualifiche decisamente magre.

Da archiviare e dimenticare al più presto la gara di Guintoli, caduto nei primi giri di Gara2 dopo una Gara1 abbastanza opaca. Per Davide Giugliano tanta paura per il bruttissimo highside in cui ha rotolato più volte e malamente sulla testa/collo. Al momento Davide si trova al centro medico dove lo stanno sottoponendo a ulteriori accertamenti. Mossa azzardata invece di Lowes che, viste le gocce di pioggia, ha montato le rain compromettendo così la sua Gara2.

Felicità, preoccupazione e amarezza si sono alternate per tutta la gara ma, prima del via di Gara2, un velo di tristezza si è annidato in tutto il mondo quando nel minuto di silenzio un solo pensiero era negli occhi di tutti: “Ciao Jules”.

Prossimo appuntamento a Sepang dal 31 al 2 di Agosto: le gare andranno in onda la mattina, verso le 6 circa visto il fuso orario.