Chelsea, dopo Morata si ferma anche Kanté: entrambi a rischio per il match con la Roma

0
Stamford Bridge, stadio del Chelsea, fonte By Vespa125125CFC at English Wikipedia, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=19208906
Stamford Bridge, stadio del Chelsea, fonte By Vespa125125CFC at English Wikipedia, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=19208906

Non è un buon periodo per il Chelsea di Antonio Conte dal punto di vista degli infortuni, il tecnico perde due pedine importanti nel giro di pochi giorni, sarà infatti costretto a rinunciare per un po’ sia ad Alvaro Morata che a N’Golo Kanté.

ENTITA’ DEGLI INFORTUNI E TEMPI DI RECUPERO- L’attaccante ex Real Madrid si è infortunato in occasione del match perso con il Manchester City di Guardiola, uscendo dal campo per un problema muscolare. L’esito degli esami ha ufficializzato la tegola per l’ex ct della Nazionale. Per lo spagnolo si tratta di lesione di secondo grado al bicipite femorale della coscia sinistra, un infortunio che lo dovrebbe tenere lontano dai campi di gioco per almeno un mese. Discorso simile per il centrocampista francese, che, durante il match di qualificazione ai Mondiali 2018 con la Bulgaria, è stato costretto a uscire al 34′ sempre a causa di un problema di natura muscolare. Nei prossimi giorni il giocatore effettuerà degli esami per capire l’entità dell’infortunio, ma è probabile che sarà costretto a saltare almeno uno dei due match con la Roma in Champions League. L’attaccante probabilmente salterà sia il match in programma il 18 ottobre e con buona probabilità anche la gara di ritorno all’Olimpico del 31 ottobre. Mentre per il centrocampista bisognerà attendere l’esito degli esami.