giovedì, Giugno 13, 2024
HomeSportCalciomercatoChelsea, possibili due contropartite per Onana

Chelsea, possibili due contropartite per Onana

Il Chelsea potrebbe ricevere una spinta da parte dell’Inter nel duplice tentativo di ingaggiare un nuovo portiere e di risolvere il problema dell’attaccante Romelu Lukaku

I Blues hanno messo gli occhi sul portiere dell’Inter Andre Onana e sono pronti a fare la loro mossa dopo la sconfitta degli italiani in Champions League contro il Manchester City sabato sera.

L’Inter ha già trovato un sostituto in Guglielmo Vicario, proveniente dall’Empoli. Ma l’Inter chiede ancora circa 60 milioni di euro per Onana, che ha tenuto a bada il formidabile attaccante del Manchester City Erling Haaland nella finale di Champions League a Istanbul.

È stato battuto solo da un tiro a sorpresa del centrocampista Rodri che ha sancito la vittoria dei campioni della Premier League. Mauricio Pochettino, prossimo allenatore del Chelsea, è un grande ammiratore di Onana e non vede l’ora di concludere l’affare.

La notizia che l’Inter si impegnerà per ingaggiare Vicario sarà molto gradita all’argentino, che si prepara a subentrare ufficialmente dal 1° luglio. Lukaku ha giocato al fianco di Onana contro il City in quella che potrebbe essere stata la sua ultima partita con l’Inter prima della fine del prestito dal Chelsea.

La possibilità per Lukaku

Il belga dovrebbe tornare a parlare con Pochettino, ma preferirebbe rimanere in Italia. Si è parlato di un possibile scambio anche con il difensore del Chelsea Kalidou Koulibaly. I due portieri del Chelsea, Kepa Arrizabalaga e Edouard Mendy, hanno un futuro incerto nel club nell’ambito di un’importante revisione della squadra.

Mendy non riesce a trovare un accordo per un nuovo contratto a Stamford Bridge e Kepa, che ha raggiunto la cifra record di 72 milioni di sterline, non è ancora riuscito a convincere una serie di allenatori di essere all’altezza. Onana, 27 anni, si è ritirato dal calcio internazionale e può quindi dedicarsi completamente al Chelsea.

Il Chelsea ha avviato un’operazione di svuotamento dei giocatori per ridurre le spese e dare un nuovo assetto alla squadra, dopo che la scorsa stagione si è classificata al 12° posto in Premier League, la posizione più bassa dal 1996.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME