Chiara Ferragni, vacanze e outfit da sogno, ma non mancano le critiche: “Sembrano delle presine”

La nota influencer e imprenditrice sta facendo sognare i suoi follower ma non mancano le critiche sugli outfit

0
Chiara Ferragni, fonte: Instagram pagina chiaraferragni.italia

Quest’estate Instagram è diventato un raccoglitore di foto delle più belle località turistiche d’Italia e nel mondo. Sono tante le influencer che hanno preferito rimanere nel proprio Paese, data anche l’emergenza sanitaria. Chiara Ferragni è una di queste: la nota imprenditrice e influencer ha fatto sognare i suoi follower con degli scatti mozzafiato.

VACANZE DA SOGNO – In questo periodo, la Ferragni ha pubblicato molti contenuti inerenti alle sue vacanze estive. Indimenticabili la villa in Sardegna o la grande barca con annesso uno scivolo per divertirsi. Insomma, quando si tratta di rilassarsi, la famiglia Ferragnez non bada a spese.

La coppia formata dall’influencer e il rapper ha trascorso alcuni giorni tra Ischia, Capri, Positano e Amalfi; anche in questo caso, la Ferragni ha deliziato i follower con video e foto. I posti sono meravigliosi, gli outfit indossati anche ma non mancano le critiche nei loro confronti.

Tempo fa, la coppia venne criticata per il troppo sfarzo mostrato sui social, tra la mega villa e la grande barca utilizzata. Insomma, non tutti hanno gradito questo mettere in piazza il lusso nel quale vivono i Ferragnez. Tuttavia, qualcuno li ha difesi spiegando che possono permetterselo, quindi non c’è nulla di male nel mostrarlo.

CRITICHE OUTFIT – Inoltre, in tono ironico, i follower hanno criticato il modo di vestire di Chiara, non proprio sobrio. In barca a Capri, l’influencer ha indossato dei semplici jeans con un top color argento a metà tra un bikini e un corsetto. Sicuramente non è passata inosservata e siamo certi che le vendite del top saliranno alle stelle. Qualcuno ha commentato: “Sembrano le presine della cucina”. Oppure: “Sembrano dei piccoli sottopentola, però il color argento mi piace”, per qualcuno sembrano dei sottobicchieri. Scrive un altro utente: “Quel reggiseno purtroppo non ti dona”. E ancora: “Terribile, sembri il guerriero di Capestrano”.