Cinema, gli attori che non ti saresti mai aspettato fossero ubriachi sul set al momento delle riprese

In realtà l'abitudine di "farsi qualche bicchierino" prima di girare è molto più praticata di quanto potessimo pensare: vediamo da chi

0
Gli attori Angelina Jolie e Brad Pitt. (Fonte immagine: en.wikipedia.org).

Girare su un set cinematografico da ubriachi in realtà è una cosa che succede molto più frequentemente di quello che potremmo pensare: a volte, soprattutto ad Hollywood, gli attori decidono di farsi qualche bicchierino per vari motivi.

Vincere l’imbarazzo, far passare il tempo più velocemente, risultate più sciolti davanti alla telecamera…sono varie le ragioni che spingono i grandi del cinema a prendere questa decisione. Ma vediamo insieme meglio quali protagonisti hanno adottato questo “trucchetto” per riuscire meglio nel loro lavoro:

  1. Daniel Radcliffe, diventato famoso per aver interpretato il ruolo di Harry Potter nella saga, più di una volta non era del tutto in sé mentre interpretava il suo celebre ruolo di mago apprendista
  2. Robert Pattinson, conosciuto soprattutto per aver interpretato il ruolo di Edward Cullen nella saga “Twilight”, in realtà mentre girava “The Rover” nel deserto, con una temperatura di 50 gradi, ha deciso di bere alcol per apparire sciupato e sconvolto

  3. Margot Robbie, ovvero Harley Quinn in “Suicide Squad”, si è presentata ubriaca sul set di “The Wolf of Wall Street”, per vincere l’imbarazzo, dato che in una scena avrebbe dovuto comparire completamente nuda davanti a Leonardo Di Caprio

  4. Jennifer Lawrence pare sia abbastanza abituata ad arrivare sul set con una dose massiccia di alcol in corpo, come ha fatto ad esempio durante le riprese di “Passengers” per controllare meglio l’ansia

  5. Shia LeBeouf, mentre girava “Shameless”, si è concesso qualche bicchiere, in base a quanto da lui stesso dichiarato, per risultare molto più disinvolto davanti alla telecamera di quanto non avrebbe potuto fare da sobrio