Clamore Ghoulam, ma non solo: anche un altro calciatore è un vero e proprio mistero

0
Ghoulam, fonte Wikipedia
Ghoulam, fonte Wikipedia

Nella mente dei tifosi napoletani vi è sicuramente la partita contro l’Atalanta finita in pareggio 2-2. Durante gli ultimi minuti, infatti, molti sono stati gli episodi dubbi, dal calcio di rigore su Llorente al presunto tocco di braccio di un giocatore bergamasco all’interno dell’area di rigore.

Le polemiche non finiranno subito, ma, sicuramente bisogna farsi delle domande anche sulla prestazione offerta da parte degli azzurri. Ancora una volta, infatti, molti sono stati i gol sbagliati che potevano chiudere la partita e regalare anticipatamente i tre punti in campionato.

Molti giocatori del Napoli, infatti, non sono ancora in forma ed altri non lo saranno per molto tempo. Il riferimento è sicuramente a Ghoulam, il quale, dopo la rottura del crociato di oltre un anno fa, non si è mai più ripreso ed ora è diventato un vero e proprio mistero, tanto da infortunarsi un’altra volta.

Oltre Ghoulam, poi, c’è anche un altro mistero in casa Napoli: Lorenzo Tonelli. Il centrale, infatti, viene a malapena convocato da parte di Carlo Ancelotti e, fino a questo momento, si è visto solo ieri consegnare il pallone all’arbitro Giacomelli.

Non si capisce, quindi, come mai la SSC Napoli non sia intervenuta sul mercato sapendo la situazione sia di Ghoulam che di Tonelli. Non a caso, sulla sinistra è finito a giocare addirittura Luperto. Si tratta di clamorosi errori e di sfortuna che senza dubbio stanno facendo pagare le conseguenze al Napoli. Gli azzurri, al momento non sono solo fuori dai giochi Scudetto, ma anche dalla Champions League. La situazione inizia ad essere preoccupante.