Clamoroso Inter: scambio Zaniolo-Dzeko per Icardi, e la Roma ci pensa

0

Potrebbe essere la trattativa regina dell’estate. L’Inter tenta il colpo grosso proponendo alla Roma uno scambio dai retroscena gustosissimi. Uno scambio con tre assoluti protagonisti della nostra Serie A: Mauro Icardi, Edin Dzeko e Niccolò Zaniolo.

Icardi è tra i giocatori che non rivedranno la Pinetina l’anno prossimo e trovare una rapida soluzione al suo caso è la massima priorità in casa Inter. Cinquecento kilometri più a sud c’è un bomber che ha fatto sognare i supporters inglesi e tedeschi per un buon decennio. Accanto alla punta bosniaca vive, invece, un giovane di belle speranze lasciato partire troppo presto proprio da Milano.

Marotta ha fiutato l’affare da lontanissimo. Icardi è in cerca di una squadra in cui giocare titolare e che gli permetta quell’ingaggio da top player che da tanto insegue. Dzeko, dal canto suo, vuole provare una nuova esperienza nella nuova Inter di Conte. Con Roma non è mai scattato quel feeling che si auspicava. Il tifo giallorosso sa innalzarti alle stelle per un gol realizzato, ma anche affossarti senza pietà per uno mancato.

Zaniolo ha vissuto i 10 mesi più entusiasmanti della sua vita nella capitale, con una chiamata in Nazionale ben prima dell’esordio in campionato. La contropartita di Nainggolan (anche lui sul mercato) si è dimostrato l’errore di valutazione più imbarazzante della recente storia nerazzurra.

Ed ecco che a pochi giorni dall’apertura ufficiale del calciomercato trapela la clamorosa indiscrezione di una segretissima trattativa tra lnter e Roma per i tre giocatori appena nominati. Il club degli Zhang ha proposto alla Roma il sensazionale scambio tra la punta e il centrocampista giallorossi e il goleador argentino, il tutto reso ancora più appetibile da un congruo riconoscimento in denaro. Pallotta e soci per ora prendono tempo. Intanto i protagonisti hanno accolto la notizia con umori ben differenti. Dzeko è pronto per diventare i totem di Conte. Icardi e Zaniolo potrebbero essere più riluttanti ad invertire le loro casacche.