Clamoroso Juve, se Allegri resta il fuoriclasse sarà ceduto: ecco perché

Se Massimiliano Allegri dovesse essere il tecnico della Juventus anche nel prossimo anno il giocatore lascerà Torino, ecco perché

0
Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus, fonte Youtube
Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus, fonte Youtube

Massimiliano Allegri potrebbe restare alla guida della Juventus anche nella prossima stagione. Il contratto del tecnico bianconero scade nel 2020 e i discorsi relativi al rinnovo sono stati rimandati al termine della stagione.

La società vorrebbe continuare a lavorare con l’allenatore toscano, che nelle prossime settimane sarà chiamato a prendere una decisione definitiva sul suo futuro. Dal destino di Allegri dipenderà la permanenza in bianconero anche di alcuni giocatori, su tutti Paulo Dybala.

Il numero dieci argentino sta vivendo una stagione con più bassi che alti, con l’arrivo di Cristiano Ronaldo è stato costretto ad arretrare il suo raggio d’azione e la media gol ne ha risentito. Con il passare del tempo e a causa di prestazioni spesso deludenti, la Joya ha perso il posto da titolare.

L’esplosione nell’ultimo periodo di Moise Kean ha complicato la situazione dell’argentino, che è arretrato ulteriormente nelle gerarchie di Allegri e se il tecnico dovesse restare potrebbe chiedere la cessione. A riportare la notizia è Sportmediaset, ecco quanto si legge sul noto sito internet:

“In casa Juve è tempo di riflessioni su Paulo Dybala. E la Joya sembra giunta al bivio decisivo della sua storia in bianconero. Con l’esplosione di Kean, l’argentino è arretrato nelle gerarchie di Allegri e potrebbe chiedere di essere ceduto se il tecnico dovesse rimanere a Torino. Ipotesi che lascia aperti diversi scenari sul mercato, con Atletico, Bayern e Inter alla finestra in attesa di sviluppi”.