cmqmartina: lasciami andare! è il suo nuovo singolo

0
@cmqmartina

Forse molti di voi non conoscono ancora cmqmartina e il suo progetto musicale. lasciami andare! , il suo primo singolo, a solo un mese dall’uscita ha già totalizzato 50k di streming su Spotify entrando nella playlist IndieItalia. Abbiamo quindi deciso di fare due chiacchiere con lei, per farci svelare un po’ di segreti circa il suo percorso e i suoi progetti futuri.

Martina, come nasce il nome cmqmartina. Hai sempre fatto musica?

Il nome cmqmartina di fatto non ha una storia eclatante o motivazioni particolarmente trascendentali, ma è proprio per questa leggerezza che si porta dietro che mi piace. Nel 2014 non sapevo come chiamare il mio account Instagram ed era il periodo in cui per gioco tra amici si scrivevano le parole abbreviate… così nello spazio ‘nome utente’ ci scrissi cmqmartina.
Quando siamo entrati in contatto con La Clinica Dischi Matteo ed io, presi totalmente alla sprovvista, non abbiamo avuto altre idee se non tenere “cmqmartina” come nome per il progetto.
Prima di iniziare a lavorare seriamente al progetto sì, cantavo, ma per diletto, non avevo mai fatto niente di mio. Ho studiato canto fin da piccola, ma solo perché ero negata negli sport e quindi l’alternativa per riempire il mio tempo libero era la musica, che comunque mi è sempre piaciuta. Casa mia è sempre stata riempita dalla musica: a partire da Adriano Celentano fino ai Beatles, passando per l’opera di Wagner e la chanson di Édith Piaf.
@cmqmartina

Com’è nata la tua collaborazione con Matteo Brioschi, come vi gestite il lavoro, testi e musica?

Io e Matteo ci siamo conosciuti anni fa per caso, tramite un amico in comune. Lui – avendo sempre avuto tra le mani strumenti musicali di ogni genere, console da dj e programmi per produzione, mi ha sempre chiesto di poter fare qualche lavoro insieme o di vederci per suonare qualcosa, sapeva che cantavo. Me lo chiedeva sempre. Tant’è che (finalmente) in una giornata di fine settembre 2018 ho ceduto, e per gioco abbiamo scritto un pezzo, nella stessa modalità con cui facciamo i pezzi tutt’ora: lui ha prodotto una base e io ci ho scritto le parole. Il pezzo era orecchiabile, lo abbiamo fatto girare e il riscontro è stato positivo. Così siamo entrati in contatto con La Clinica Dischi.

Come definiresti il tuo stile – genere musicale. In un mondo indie prettamente maschile, come e dove ti collocheresti?

È difficile definire con esattezza il genere musicale in cui identificare il progetto cmqmartina, perchè nasce da un mix di influenze ed elementi distanti tra loro. Sicuramente c’è un’impronta elettronica e vagamente techno, o almeno questo sarebbe l’intento. Poi ci sono i testi in italiano, sono biografici e cantautorali e (spero) di facile comprensione (con il giusto spazio alle interpretazioni personali) che riportano un po’ a quella dimensione pop che mi piace sempre e da sempre.
Il panorama musicale attuale, specialmente quello nuovo, quello indie, quello che ad oggi tra i giovani va per la maggiore, é quasi prettamente maschile, è vero. Ma la sento nell’aria un po’ di rivoluzione, le sento le voci di donne che si prendono ciò che è loro: i posti nelle classifiche, i più grandi palchi, le prime posizioni nelle playlist più famose.
E comunque l’artista che più ha inciso nella mia vita personale e nel mio percorso artistico è donna ed è Elisa, che si è fatta spazio fin da giovane cantando come le pareva, in inglese o in italiano. L’immenso talento e l’immensa sensibilità l’hanno portata esattamente dove merita; ha sempre cavalcato l’onda del momento e, ripeto, è al primo posto delle personalità artistiche più importanti della mia vita.

Quali sono i tuoi progetti futuri?. Sappiamo che ci sarà presto un disco…

Per quanto riguarda i miei progetti futuri… non so. Mi inquieta pensare a domani. Cioè, ho i miei grandi sogni di bambina tipo calarmi da un’altalena sul Forum di Assago sold out… ma preferisco pensare ai progetti di oggi. Come dice il buon Lucio “chissà domani su che cosa metteremo le mani”, mi lascio un po’ trasportare dal caso.
Vorrei continuare a lavorare sodo al progetto con Matteo e con La Clinica Dischi e mi piacerebbe suonare in giro per l’Italia e conoscere tante persone, raccogliere più stimoli possibile. Per ora penso a questo, vorrei conoscere tante persone per poter crescere, sia artisticamente che come persona.
Il singolo che è uscito – lasciami andare! – sta andando bene e sono molto felice, tra l’altro tra poco esce il video.
Poi c’è in cantiere un bel disco, se ne riparlerà in autunno!
Per seguire tutte le novità di cmqmartina, qui la sua pagina Instagram. Ora vi lasciamo al link per ascoltare lasciami andare!.