Collant alla moda Sarah Borghi: connubio perfetto tra originalità e qualità

0

La moda è in continuo cambiamento e in continua evoluzione. In tempi passati, le donne erano obbligate all’utilizzo di calze per coprire le proprie gambe; col passare degli anni, le regole della moda sono cambiate e, nonostante le temperature rigide, le donne hanno iniziato a “scoprirsi”, mostrando le proprie gambe nude, assieme alla pelle d’oca. Quindi, ad oggi, c’è un dilemma: è bene indossare i collant oppure no?

Il galateo vuole che la donna indossi i collant in ricorrenze importanti e galanti come, ad esempio, i matrimoni o delle cene importanti oppure in cerimonie ad hoc perché si dice, infatti, che la gamba nuda sia ritenuta poco fine e che dovrebbe essere scoperta solo con l’arrivo della bella stagione, quindi per esigenze meteorologiche. Il connubio perfetto tra galanteria e il giusto pizzico di trasgressione si può rintracciare nei collant alla moda Sarah Borghi.

Quando si indossano i collant?

Dopo aver compreso che questa calzatura sia intramontabile e alla moda, vediamo quando è preferibile indossarla. Oltre ai matrimoni e agli eventi importanti, anche la maggior parte degli outfit invernali richiede questo accessorio. Quindi, i collant sono adatti per tutti quegli abbinamenti quotidiani, dal portare i propri figli a scuola fino al recarsi in ufficio.

I collant si rivelano degli alleati perfetti per la stagione invernale, autunnale e in parte anche quella primaverile. Ciò che fa la differenza tra un paio di collant e l’altro sono la texture, il colore, la fantasia, etc. Infatti, per un incontro importante o per l’ufficio, è bene preferire l’elegante e classica colorazione nera, da sempre perfetta e insostituibile. Per un look più glamour si potrà selezionare un modello sensuale come gli Amelie collant, bikini effetto pizzo con fantasia floreale, davvero da capogiro.

Come scegliere il modello giusto

Il catalogo propone un ampio ventaglio di scelta, ogni donna potrà trovare il modello più adatto alle proprie esigenze. Poc’anzi abbiamo già fornito qualche esempio, vediamone altri. Per tutte quelle personalità eleganti ma al tempo stesso dall’animo vivace, il modello Elena è stato pensato proprio per loro: collant traforato in cotone lurex, tuttonudo con cucitura piatta.

Pacata fuori ma ribelle dentro, il modello Diana con effetto pizzo e pois è perfettamente in linea con queste tonalità caratteriali. Per un animo sensuale con sfumature irriverenti, il modello Agnese è quello giusto: collant microfibra 80 denari, effetto traforato, una calzatura assolutamente da indossare.

Per tutti i caratteri forti che, in déshabillé, hanno voglia di essere seducenti, è stato pensato e realizzato il modello Roxane, la fantasia effetto pizzo sul davanti è quell’elemento che non fa assolutamente rinunciare alla classe.

È bene precisare che ogni modello punta a valorizzare la forma del corpo femminile. Le curve verranno abbracciate e definite e la silhouette verrà slanciata. All’interno del vasto mondo dei collant alla moda ogni look può trovare il proprio spazio. Le donne under 30 preferiranno colori a tinta unita più vivaci; invece, i modelli velati o più coprenti risultano più consoni per tutti quegli ambienti più formali. I collant con dettagli ricamati, invece, sono da preferire in situazioni serali.

L’azienda madre, per la realizzazione di queste calzature, ha puntato tutto sull’originalità, per soddisfare ogni tipo di desiderio, e sulla qualità, prediligendo il Made in Italy, sinonimo di durabilità nel tempo e di ottima manifattura.