Commisso apre all’addio di Chiesa: “Può partire con una buona offerta”. Juve alla finestra

Federico Chiesa potrebbe lasciare la Fiorentina, il patron Commisso apre all'addio. La Juve c'è

0
Rocco Commisso, fonte Di mediacom communications corporation - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=22562008
Rocco Commisso, fonte Di mediacom communications corporation - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=22562008

La Juventus non ha mai smesso di seguire Federico Chiesa, il talento della Fiorentina è un obiettivo di mercato da oltre un anno, ma il direttore sportivo Paratici ha sempre dovuto fare i conti con il muro viola, prima dei Della Valle e poi di Commisso. Proprio il patron americano, in una recente intervista rilasciata a Lady Radio, per la prima volta ha aperto al possibile addio del giocatore. Ecco le parole:

“Sono venuto a Firenze sette volte da quando ho comprato il club e ci siamo visti tante volte. Ho parlato sia con Enrico che con Federico: se vorrà andare via forse potrà andare, sempre che arrivi una buona offerta. Mi piacerebbe avere giocatori che possano diventare delle bandiere come Scirea, Baresi, Maldini, Collovati, Totti o Antognoni”.

VALUTAZIONE – Qualora dunque Chiesa chiedesse la cessione sarà accontentato, prima però dovrà arrivare un’offerta di quelle importanti. La Fiorentina valuta il cartellino del giocatore sui 70 milioni di euro e non è disposta a fare sconti.

PRETENDENTI – La Juventus è alla finestra, i bianconeri da tempo hanno il gradimento del giocatore e sono pronti a sfruttare lo spiraglio aperto da Commisso. Occhio però alla concorrenza dell’Inter di Marotta, intenzionata a mettere i bastoni tra le ruote alla Vecchia Signora.