Concerto di Ligabue a Monza: 80 000 i fan presenti

0

Dopo 370 giorni di silenzio Ligabue torna sui palchi italiani e sorprende tutti con un mega concerto di 3 ore il giorno  sabato 24 settembre a Monza nel Rock Park.

I fan lo stavano aspettando da tanto, dopo il tour per Mondovisione, e finalmente il rocker italiano è tornato più potente di prima. Il concerto si è aperto e si è chiuso con la sua “Urlando contro il cielo”, ma tra le canzoni cantate non mancano degli inediti che preannunciano il suo nuovo album “Made in Italy”. Tra di queste vi è il nuovo singolo, già diventato successo, “G come Giungla”. Gli altri titoli sono: “Dottoressa”, “La vita facile” e “Ho fatto in tempo ad avere un futuro”; queste nuove canzoni parlano della disillusione causata dalle promesse non mantenute, facendo riferimento anche alla politica e alla situazione dell’Italia in questo momento storico.

A suonare con lui, oltre alla sua storica band guidata dal chitarrista Federico Poggiopollini, si sono uniti anche, per la prima volta, vari strumenti a fiati: alla tromba Massimo Greco, al sassofono Corrado Terzi ed Emiliano Vernizzi.  Ciò ha permesso di dare nuova vita  ai successi di Ligabue.

Questo grande concerto, fatto di luci, musica dal vivo e rock ai massimi livelli, sarà presto trasformato in un film che potrà essere visto da tutti coloro che, per vari motivi, non vi hanno potuto assistere.  Il titolo del documentario sarà “Liga Rock Park” e sarà visibile sui canali della Fox il 23 novembre. Oltre al rock show, in questa pellicola, si potranno vedere anche alcuni retroscena dove apparirà un Ligabue intento a lavorare per il suo nuovo album.