Conmebol: “La vincitrice degli Europei giocherà contro il Cile”

0

A quanto pare potremmo davvero assistere ad una partita che metta di fronte le due squadre vincitrici, rispettivamente, degli Europei e della Coppa America. La proposta arriva direttamente dalla Conmebol, cioè la Confederazione Americana del Calcio, l’organismo che gestisce l’organizzazione generale del calcio sudamericano.

L’idea suscita sicuramente curiosità: si tratterebbe infatti di una specie di supercoppa tra nazionali, un po’ com’è successo per il mondo dei club calcistici, che ogni anno danno vita al cosiddetto Mondiale per club, dove si affrontano le squadre vincitrici dei rispettivi tornei continentali (fino al 2004 questo torneo era noto come Coppa Intercontinentale).

Per il momento la possibilità che si concretizzi materialmente questo nuovo trofeo resta ancora vaga, anche se le procedure per renderlo formale a tutti gli effetti non sarebbero particolarmente complicate. Sarebbe interessante capire dove si giocherebbe quest’incontro, ma a primo impatto la Conmebol e la Uefa dovrebbe optare per un campo neutro, probabilmente uno stadio asiatico.

Conmebol
La sede della Conmebol a Luque, in Paraguay

La Conmebol: “C’è l’ok anche della Uefa”

Nell ultime ore sta circolando la notizia che con grande probabilità il Cile, che si è riconfermato campione della Coppa America dopo aver battuto l’Argentina ai rigori, scenderà in campo davvero per giocare contro la nazionale vincente di Euro 2016.

Anche perché la Conmebol, attraverso l’account ufficiale Twitter del suo presidente Alejandro Dominguez, ha detto che: “Abbiamo ricevuto una risposta positiva da parte della Uefa sul duello tra i campioni della Coppa America e quelli di Euro 2016. Ora studieremo una data possibile per disputare il match.

La volontà di mettere in scena una partita apposita tra i vincitori delle due competizioni internazionali, quindi, c’è tutta. Molti, però, nutrono dei dubbi sulla portata dell’evento; altri si chiedono invece in che parte del calendario sarà inserito il trofeo: con tutte le competizioni che già ci sono, oltre alla reticenza dei club di lasciar partire i loro giocatori appena prima dell’inizio della stagione o a campionato già iniziato, per ora la data in cui si disputerà il match resta un’incognita.