Chelsea, Conte alza la voce con la società

0

Antonio Conte non è per niente soddisfatto del mercato fatto finora dai dirigenti del Chelsea. In particolare, si lamenta della panchina troppo corta, ed è quindi costretto a lavorare con 11-12 giocatori. Lo stesso tecnico ha dichiarato ieri in conferenza che tra lui e la società c’è un pò di tensione. Fino ad oggi,il Chelsea ha sì acquistato Morata, Bakayoko e Rudiger, ma sono andati via Matic, passato al Manchester United, e Terry per

fine contratto. A gettare benzina sul fuoco, ci pensa poi Diego Costa, in totale rottura con Conte e che non perde occasione per punzecchiare. Lui vuole la cessione, ma per il suo elevato ingaggio sono poche le squadre che possono permetterselo. Tra queste c’è l’Atletico

Madrid, sua ex squadra, con cui però l’accordo pare ancora lontano. I colchoneros, infatti, hanno il mercato bloccato e possono fare acquisti soltanto da gennaio 2018.