Conte strappa Adama Traore a Napoli, Juventus e Inter

0
Adama Traore, fonte By Bex Walton from London, England - Wolves vs Man U, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=86253736
Adama Traore, fonte By Bex Walton from London, England - Wolves vs Man U, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=86253736

Adama Traore sembra poter essere in uscita dal Wolverhampton nonostante l’allenatore lo voglia trattenere. Il giocatore piace anche in Serie A

Nonostante le tante voci e Lopetegui che vorrebbe trattenerlo in Inghilterra, Adama Traore sembra in procinto di lasciare il Wolverhampton. Su di lui ci sarebbero Napoli, Inter e Juventus che starebbero facendo il diavolo a quattro pur di averlo.

Il tecnico degli inglesi ha detto sulla questione: “So che lui non ha terminato il contratto, ma l’importante è che lavori sodo fino a giugno qui con noi. Poi non so cosa succederà, ma sicuramente sarei molto felice se dovesse restare qui”. Parole che aprono ad una permanenza, con il giocatore che però potrebbe restare in Inghilterra, ma trasferirsi altrove.

Il Tottenham ci prova

A strappare il calciatore potrebbe essere il Tottenham di Antonio Conte e Fabio Paratici, che starebbe pensando allo spagnolo per la prossima sessione invernale. Il giocatore è in scadenza di contratto e non ha voglia di rinnovo, specialmente dopo il prestito fallimentare al Barcellona.

Sembra più intenzionato a rimettersi immediatamente in gioco in una big, con il Tottenham che potrebbero essere la pista giusta per ricominciare. Il giocatore, intanto, negli ultimi periodi è stato maggiormente coinvolto fuori dal campo, piuttosto che dentro. Prima con una sfida a due tifosi in una gara di velocità, poi in un’intervista al Guardian.

Si parlò di razzismo e lui disse: “È una realtà. Il razzismo c’è. Ci sono persone razziste che continuano a promuovere l’idea che il fatto che tu abbia un colore della pelle diverso ti renda inferiore. È difficile per le persone che non hanno sperimentato il razzismo provare empatia. Quindi spieghi, racconti storie, cose che hai visto e sentito, sofferto”.