Coppa Italia: Napoli-Udinese: 1-0 Marika Fruscio dixit

0

Partita con pochi sforzi per il Napoli che riesce, grazie ad un sinistro deciso di Insigne nella ripresa a  passare ai quarti di finale di Coppa Italia.

Sarri schiera le seconde linee, facendo riposare gran parte dei titolarissimi. In campo dai primi minuti Sepe tra i pali, Maxkmovic, Rog, Giaccherini ed Ounas.

Questa partita è servita al tecnico toscano proprio per vedere il rendimento dei giocatori poco utilizzati. Un primo tempo non facile per il Napoli perché l’Udinese si è dimostrata una squadra compatta, schierando un reparto difensivo praticamente invalicabile. La difesa a 5 ha chiuso tutti gli spazi ai partenopei che per tutto il primo tempo hanno faticato a trovare varchi utili alla manovra offensiva. I friulani hanno inoltre rinforzato anche la mediana che ha ulteriormente complicato il passaggio degli interpreti azzurri. La squadra di Oddo ha peccato solo in fase realizzativa. L’attacco bianco-nero friulano è troppo sterile per impensierire Sepe.

Il Napoli domina dal punto di vista del gioco e ha dalla sua un buon possesso palla ma nell’effettivo solo Callejon ed Ounas hanno cercato lo specchio della porta. Bravo Scuffet a respingere.

RIPRESA: Sarri fa entrare Insigne, Mertens ed Allan. E son proprio loro a cambiare marcia alla partita. La vivacità, la verve offensiva di Mertens ed Insigne manda in difficoltà gli ospiti e Lorenzo, al 71′, riesce a siglare il vantaggio con un deciso sinistro, trovando l’angolo basso. Ottimo Mertens nel fornire l assist al genio di Fratta.