martedì, Maggio 21, 2024
HomeCronacaCoronavirus, 38 milioni di casi nel mondo: record in Germania

Coronavirus, 38 milioni di casi nel mondo: record in Germania

Aumento dei contagi nel mondo, la Germania registra il record dei casi: mai così tanti da aprile

La seconda ondata del virus è ufficialmente iniziata e l’Europa sta pagando caro la decisione di riaprire le frontiere e concedere più libertà ai cittadini durante l’estate. Nel mondo, i nuovi casi sono oltre 313 mila per un totale 38,34 milioni. Il bilancio dei morti è di 1.090 mila, record di casi in Germania.

LA SITUAZIONE IN GERMANIA – In Germania i nuovi contagi nelle ultime 24 ore sono stati 5 mila, mai così tanti dal mese di aprile. Il giornale tedesco Bild riferisce che in terapia intensiva al momento ci sono 620 pazienti e che in una settimana si sono registrati più di 26 mila casi.

L’EUROPA CORRE AI RIPARI – A causa di questo netto rialzo dei contagi, l’Europa chiude nuovamente e i governi sono pronti a mettere in atto misure di contenimento per prevenire ulteriori contagi. Questa sera, il presidente francese Emmanuel Macron parlerà in televisione e potrebbe annunciare possibili nuove restrizioni nelle grandi città. Nel Regno Unito, invece, è iniziato una rigida quarantena, pub e ristoranti chiusi per un mese e due settimane la scuola.

Paesi Bassi, finora sono stati i meno severi, tuttavia, da mercoledì saranno soggetti a un “contenimento parziale” che comprende la chiusura di bar e ristoranti. Il primo ministro Mark Rutte, dopo mesi senza mascherina, ha deciso di renderla obbligatoria negli spazi ristretti a coloro al di sopra di 13 anni.

In Belgio si sono registrati nuovi contagi e nell’ultima settimana le statistiche hanno contato oltre 5 mila casi al giorno. Di questo passo, Bruxelles teme per le terapie intensive poiché ogni giorno vengono ricoverati d’urgenza circa 150 pazienti.

Valentina Sammarone
Valentina Sammarone
"Giornalismo è diffondere ciò che qualcuno non vuole si sappia; il resto è propaganda. Il suo compito è additare ciò che è nascosto, dare testimonianza e, pertanto, essere molesto." (Horacio Verbitsky)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME