Coronavirus: attacco in Birmania, ucciso un dipendente dell’OMS

0
Antonio Guterres, Fonte Flickr

Il 21 aprile è accaduto un terribile evento, ancora avvolto nel mistero. Non se ne conoscono le ragioni né gli autori.

IL VEICOLO – Ci troviamo in Birmania, più precisamente nello Stato di Rakhine. Lì un veicolo appartenente all’OMS è stato attaccato. A quanto pare il mezzo stava trasportando dei campioni per il test del COVID-19.

IL COLLEGA DELL’OMS – In merito alla vicenda, il Segretario Generale dell’Onu, Antonio Guterres, ha fermamente condannato l’attacco avvenuto in Birmania.

Lo dichiara il portavoce del palazzo di vetro in una nota, precisando che verrà svolta un’inchiesta completa. Specialmente considerando che gli autori sono colpevoli anche di omicidio.

Durante la colluttazione infatti, un dipendente dell’OMS è stato ucciso, mentre un funzionario del governo è rimasto gravemente ferito. Guterres ha tenuto ad esprimere le sue condoglianze alla famiglia della vittima, promettendo che giustizia sarà fatta.