Coronavirus, bollettino Ministero della Salute (30 giugno 2020)

I dati aggiornati e diffusi dal Ministero della Salute.

0
Coronavirus, fonte google contrassegnate per essere riutilizzate
Coronavirus, fonte google contrassegnate per essere riutilizzate

“Oggi festeggiamo, ma senza abbassare la guardia” commenta l’ospedale Niguarda dopo la chiusura dell’ultima terapia intensiva dedicata ai pazienti affetti da coronavirus. Una buona notizia, quindi, che rassicura la popolazione. Continua il lavoro della commissione Bilancio della Camera sul decreto Rilancio che prevede anche l’incentivo di acquisti di moto o motorini elettrici o ibridi.

Sul fronte europeo e mondiale, l’Unione europea ha approvato la lista dei 15 paesi ai quali riaprirà i confini a partire da domani: Algeria, Australia, Canada, Georgia, Giappone, Montenegro, Marocco, Nuova Zelanda, Ruanda, Serbia, Corea del Sud, Thailandia, Tunisia e Uruguay. La Cina potrà aggiungersi solo qualora Pechino garantirà la reciprocità all’Europa; esclusi Brasile, Stati Uniti e Russia.

Il Dipartimento del Ministero della Salute ci fornisce il bollettino quotidiano dell’epidemia in Italia reperibile sul sito ufficiale del Ministero e dagli organi competenti. Il Dipartimento della Protezione civile non fornisce più i dati del virus.

I DATI DI OGGI – Attualmente in Italia, il numero totale dei casi dall’inizio dell’epidemia è pari a 240.578 con un incremento di 142 contagi. Il numero totale delle persone attualmente positive è di 15.563 con un decremento di 933 unità. Il numero dei pazienti presso le strutture ospedaliere è di 1.090 di cui 93 in terapia intensiva e 14.380 in isolamento domiciliare. Oggi si registrano 23 decessi per un totale di 34.767 e 1.052 guariti/dimessi che porta il totale a 190.248.