Coronavirus, bollettino Protezione Civile (10 giugno 2020)

I dati aggiornati e diffusi dalla Protezione civile.

0
Coronavirus, fonte google contrassegnate per essere riutilizzate
Coronavirus, fonte google contrassegnate per essere riutilizzate

Continua la discesa della curva epidemiologica nel nostro paese, dove ormai si registrano più guariti che decessi. Una buona notizia arriva dalla regione Puglia, dove ormai da quattro giorni non si registrano nuovi casi positivi di Coronavirus. Walter Ricciardi, membro del comitato esecutivo dell’Oms ha dichiarato che in Lombardia “bisognerebbe testare di più e migliorare il sistema di tracciamento perché oltre l’80 per cento dei contagi avviene in famiglia”.

Sul fronte europeo e mondiale, Angela Merkel ed Emmanuel Macron mettono in guardia l’Europa su una seconda ondata di contagi: “L’Europa sia pronta”. In Gran Bretagna i decessi salgono a 41 mila diventando così il primo paese nel continente europeo per numero di morti. Nelle ultime 24 ore, Mosca ha registrato 1.195 nuovi casi di contagio. In tutto il mondo si registrano più di 7 milioni di casi e più di 400 mila decessi.

Il Dipartimento della Protezione civile e il suo capo, Angelo Borrelli, ci forniscono il bollettino quotidiano dell’epidemia in Italia, reperibile sul sito della Protezione civile, Ministero della Salute e organi competenti.

I DATI DI OGGI – Attualmente in Italia, il numero dei casi totali dall’inizio dell’epidemia è pari a 235.763 con un incremento di 202 contagi. Il numero totale delle persone attualmente positive è di 31.710 con un decremento di 1.162 unità. I pazienti ricoverati nelle strutture ospedaliere sono 4.320 di cui 249 in terapia intensiva e 27.141 in isolamento domiciliare. Oggi si registrano 71 decessi per un totale di 34.114 e 1.293 guariti/dimessi che porta il totale a 169.939.