Coronavirus, bollettino Protezione Civile (19 aprile 2020)

I dati aggiornati della Protezione Civile.

0
Coronavirus, fonte google contrassegnate per essere riutilizzate
Coronavirus, fonte google contrassegnate per essere riutilizzate

L’Italia si sta avviando sempre più vicino all’inizio della Fase 2, cercare di far ripartire il Paese con le dovute precauzioni e limitazioni. Probabilmente dal 4 maggio, come indica una prima stesura del decreto, diverse attività potranno riaprire e sarà consentito fare sport all’aperto (da soli). Il dubbio resta su come gli italiani vivranno l’estate: i proprietari degli stabilimenti hanno ripreso a lavorare ma il futuro del turismo per ora è incerto.

Sul fronte europeo e mondiale, hanno ormai superato quota 100 mila i decessi registrati a causa del Covid-19 in tutta Europa. La Spagna, che nelle ultime 24 ore ha registrato 410 decessi, ha deciso di prolungare il lockdown fino al 9 maggio. La Germania si avvicina pericolosamente a quota 4300 morti per l’epidemia e la Gran Bretagna non pensa di poter allentare per ora le restrizioni.

Il Primo Ministro britannico Boris Johnson “si sta riprendendo bene ed è di buon umore”, ha assicurato il vice Michael Gove a Sky, aggiungendo che il premier “tiene la situazione sotto controllo” mentre continua la guarigione. La Francia, dall’inizio dell’epidemia, ha superato la soglia 19 mila decessi. Nel frattempo, negli Stati Uniti si registrano ulteriori 1891 decessi.

Qui riportiamo i dati giornalieri sull’epidemia in Italia diffusi dal Dipartimento della Protezione Civile.

I DATI DI OGGI – Attualmente in Italia si registrano 486 nuovi positivi che porta il totale a 108.257, di cui 2635 in terapia intensiva e 25.033 ricoverati in ospedale. Oggi si registrano 433 nuovi decessi e 2128 guariti o dimessi che porta il totale a 47.055. I casi totali di Coronavirus registrati dall’inizio dell’epidemia sono 179.972.