Coronavirus, bollettino Protezione Civile (25 marzo 2020)

I dati di oggi della Protezione Civile.

0

La conferenza stampa programmata alle 18 della Protezione Civile è stata tenuta da Agostino Miozzo e Luigi D’Angelo poiché il capo del Dipartimento, Angelo Borrelli, ha accusato dei sintomi influenzali e, a scopo precauzionale, ha lasciato la sede del dipartimento. Tuttavia, la Protezione Civile continuerà ad aggiornare la popolazione sul proprio sito, attraverso un comunicato stampa o conferenza, nello stesso orario.

Gli organi di competenza esortano i cittadini a seguire le regole imposte dal decreto emanato da Giuseppe Conte il 9 marzo: uscire solo in caso di necessità come lavoro, salute e spesa. Gli animali domestici non sono dannosi per l’uomo, pertanto ridurre il fenomeno di abbandono che sta investendo il nostro Paese.

Per qualsiasi sintomo avvertito, rivolgersi al proprio medico di base, rimanere a casa ed aspettare ulteriori informazioni da parte degli organi competenti, non andare al pronto soccorso! I laboratori stanno testando nuovi farmaci come l’Avigan, utilizzato in Giappone e il farmaco anti-artrite, già largamente utilizzato in Italia.

I DATI DI OGGI – Attualmente in Italia si registrano 1036 nuovi guariti che porta al totale di 9362. Si registrano 3491 nuovi positivi per un totale di 57521. 30920 in isolamento domiciliare con sintomi lievi o asintomatici e 3489 in terapia intensiva. Purtroppo anche oggi si registrano 683 nuovi deceduti. Sono stati effettuati 3 trasferimenti dalla Lombardia per alleggerire le terapie intensive: un paziente a Genova e due a Lipsia in Germania.