Coronavirus, cambia l’app Immuni: tutto ciò da sapere

L'App Immuni è pronta a cambiare con la speranza di essere scaricata il più possibile dai cittadini

0
Fonte: http://www.icpestalozzi.edu.it/index.php/area-alunni/1027-app-immuni

L’app Immuni è un’app di tracciamento disponibile in Italia dal primo giugno 2020. Inizialmente sperimentata in quattro regioni (Abruzzo, Marche, Liguria e Puglia), dal 15 giugno in poi è stata autorizzata in tutta Italia.

Si tratta, appunto, di una piattaforma di tracciamento con l’obiettivo di tenere sotto controllo i contagi da Covid-19, ma adesso si prepara ad un nuovo aggiornamento.

IMMUNI CAMBIA ALCUNE FUNZIONI – L’app è pronta a cambiare veste, ad un anno dal suo lancio. Questa modifica non inciderà sul funzionamento generale dell’app ma semplificherà la comunicazione delle persone positive al Coronavirus. La novità, infatti, riguarda proprio il comunicare la propria condizione di salute.

Non sarà più necessario l’operatore sanitario, bensì il cittadino risultato positivo potrà comunicare direttamente all’app la sua condizione. La speranza è che Immuni venga scaricata da più persone possibili visto il calo di utenti.

Attualmente, l’app è stata scaricata da poco più di 10 milioni e 400mila persone, ha registrato 15.847 utenti positivi e ha inviato 95.441 notifiche. L’aggiornamento funzionerà sia per iOS sia per Android: permette di attivare una sezione in cui l’utente potrà caricare da solo il Codice univoco nazionale (Cun) associato al risultato del tampone molecolare. Non saranno validi i test antigenici e rapidi. Per ulteriori informazioni e per ricevere assistenza sull’app i cittadini possono rivolgersi anche al call center al numero 800.91.24.91.